Grafologia Aziendale

E’ risaputo, che gli indici grafologici specifici, concorrono ormai da tempo, all’individuazione di “risorse con caratteristiche speciali”.

Dai curricula, ovviamente estesi a mano da diversi candidati, si può riuscire a comprendere chi tra gli estensori dei medesimi, pur possedendo tutti più o meno gli stessi titoli accademici e lo stesso genere di esperienze, sia più portato per quel compito specifico, all’interno di una azienda ( esempio: capo del personale, magazziniere, segretaria del titolare, direttore generale, direttore amministrativo, capo area, etc…) così da poter orientare la selezione, in sintonia con le aspettative e i programmi della proprietà.

Il grafo-analista, che si occupa di consulenza aziendale, inizialmente esamina i manoscritti e i curricula dei candidati, in seguito poi, dove lo ritenesse opportuno, potrebbe avvalersi anche, di un successivo colloquio verbale.